Posts tagged ‘crediti formativi’

2016

Workshop di formazione

Dal territorio all’architettura dei luoghi | Rigenerazione e recupero sostenibili in ambito rurale e montano
Santo Stefano di Sessanio (AQ) 12.05.2016 – 14.05.2016

Layout 1

Il workshop si pone l’obiettivo di approfondire i temi legati alla rigenerazione territoriale ed al recupero del costruito in particolare in realtà marginali e di piccole dimensioni. L’ottica di analisi ed approfondimento sarà multidisciplinare intendendo la rigenerazione territoriale come un’azione mirata alla qualità della vita del luogo ed alla permanenza e sviluppo delle comunità locali originarie.
Il workshop ha una durata complessiva di 16 ore e si svolgerà dal 12 al 14 maggio a Santo Stefano di Sessanio, che verrà utilizzato quale caso studio di eccellenza. La modalità didattica sarà sia frontale che di visita con analisi sul campo.

Il workshop è accreditato dal CNAPPC e agli architetti saranno riconosciuti 15 crediti formativi.

 

Segreteria organizzativa
tel. 0481.722166
eventi@edicomedizioni.com
orario: 9.00-12.00

__________________________

PROGRAMMA DEL WORKSHOP

PRIMO MODULO

prima sessione | giovedì 12 maggio | ore 14.00-18.00 
Rigenerazione territoriale

  • definizioni e chiarimenti dei concetti e delle tematiche chiave negli interventi di rigenerazione alla scala territoriale
  • analisi delle differenti modalità di approccio progettuale e delle diverse finalità d’intervento in contesto urbano o in centri abitati minori
  • linee guida per interventi di rigenerazione
  • interdisciplinarietà, innovazione, condivisione e gestione del progetto
  • organizzazione delle risorse locali
  • collaborazione e amministrazione condivisa per la cura e la manutenzione degli spazi in trasformazione
  • casi studio

seconda sessione | venerdì 13 maggio | ore 9.00-13.00 
La rigenerazione territoriale come strumento per lo sviluppo sostenibile. Esperienze e buone pratiche in ambiti rurali e montani

  • la rigenerazione territoriale: opportunità di sviluppo economico e di salvaguardia
  • i “costi” della rigenerazione territoriale e della salvaguardia di una comunità locale in un’ottica di permanenza
  • le sinergie attivabili/indispensabili

caso studio
Un caso studio di eccellenza di rigenerazione e recupero: l’albergo diffuso di Santo Stefano di Sessanio

  • analisi e conoscenza della realtà territoriale sotto il profilo architettonico, urbanistico, paesaggistico e ambientale, sociale culturale ed economico
  • sopralluogo

relatori 
Massimo Palladini (Architetto – Istituto Nazionale Urbanistica)
Roberta Di Ceglie (PhD – Università di Chieti-Pescara)
Carmela Palmieri (Architetto libero professionista)
Alessandro Sonsini (Docente – Università di Chieti-Pescara) 
Fabio Armillotta (Architetto libero professionista)
Daniele Kihlgren (amministratore delegato della Sextantio srl) 
Giuseppe Paris (direttore del GAL Gran Sasso Velino)

SECONDO MODULO

prima sessione | venerdì 13 maggio | ore 14.00-18.00
Recupero edilizio

  • analisi delle architetture archetipiche
  • analisi delle modalità di recupero del patrimonio architettonico
  • interventi di manutenzione conservativa
  • interventi di riqualificazione efficiente (destinazione d’uso e nuova rifunzionalizzazione)
  • interventi di efficientamento energetico

seconda sessione | sabato 14 maggio | ore 9.00-13.00
Un caso studio di eccellenza di rigenerazione e recupero

  • analisi e conoscenza della realtà territoriale sotto il profilo architettonico, urbanistico, paesaggistico e ambientale, sociale culturale ed economico
  • sopralluogo

relatori
Aldo Giorgio Pezzi (Funzionario della Soprintendenza dell’Abruzzo)
Fabrizio Menestò (Ingegnere libero professionista)
Carmela Palmieri (Architetto libero professionista)
Fabio Armillotta (Architetto libero professionista)
Pietro Spacone (Sindaco di Scanno)

.
Layout 1

2014

SULMONA – La diagnosi energetica degli edifici

Corso di formazione professionale

D124_banner Diagnosi energetica

FINALITA’ DEL CORSO
L’efficientamento energetico degli edifici esistenti svolge un ruolo strategico nel raggiungimento degli obiettivi di “consumo quasi zero” indicati dalla Direttiva Europea 2010/31/UE. La diagnosi energetica degli edifici è lo strumento più efficace per promuovere in modo concreto azioni di riqualificazione energetica sul patrimonio edilizio esistente, mediamente caratterizzato da notevoli inefficienze che portano a sprechi di energia che si possono e si devono evitare, raggiungendo due obiettivi: la riduzione drastica dei consumi energetici, quindi delle spese di gestione e dell’impatto sull’ambiente, e la valorizzazione dell’immobile intesa come incremento del suo valore di mercato.
La diagnosi energetica degli edifici, infatti, attraverso la fase conoscitiva, fornisce tutti gli elementi utili per la corretta valutazione dell’intervento di riqualificazione energetica dell’edificio esistente.
Il corso di 16 ore, strutturato in 2 moduli didattici, intende fornire ai liberi professionisti e ai tecnici delle imprese le conoscenze tecniche propedeutiche ad una corretta diagnosi energetica, anche con l’ausilio di specifiche strumentazioni.

MATERIALE DIDATTICO
Ai partecipanti al corso, oltre alle dispense dei docenti (su supporto informatico).

DOCENTI
Il corso è organizzato dall’Ordine degli Architetti P.P. e C. della Provincia dell’Aquila con la cura scientifica della soc. C.A.Sa. e sarà tenuto da liberi professionisti con esperienza decennale nel settore energetico di cui si allega un breve curriculum.

DURATA
Il corso avrà una durata complessiva di n. 16 ore e si articolerà in n. 2 incontri.

COSTO
Il costo per la partecipazione al corso è di 60,00 € (oltre IVA 22%) e comprende il materiale didattico.
Si ricorda che le spese per la formazione continua dei professionisti iscritti agli albi sono deducibili dal reddito di lavoro autonomo nel limite del 50%, così come indicato al punto 2.1 della circolare n. 35/E del 20 settembre 2012 dell’Agenzia delle Entrate.

ATTESTATO DI FREQUENZA
La partecipazione dà diritto al rilascio di un Attestato di frequenza conseguibile solo per coloro che parteciperanno ad almeno il 80% delle ore del corso.

CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI
Ai partecipanti saranno riconosciuti 15 crediti formativi professionali a valere nel triennio 2014/16 così come espresso dal Consiglio Nazionale degli Architetti P.P. e C., protocollo n. 001 del 2/01/2014 ai sensi dell’art. 7 del DPR 137/2012.

SEDE
Il corso si terrà presso il CENTRO SERVIZI CULTURALI a SULMONA in Via Venezuela 4.

Si precisa che il corso sarà attivato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

scarica ocandina Dscarica programma Dscarica iscrizione D